• Servizio clienti italiano
  • Medicinali originali-
  • Consegne in 2 giorni lavorativi
  • Discreto, confidenziale
  • Servizio amichevole
  • Farmacia autorizzata

Trattamenti per impotenza maschile 100% originali

Quali trattamenti esistono per curare la disfunzione erettile e l'impotenza?

Esistono diversi trattamenti per i problemi erettili come l' impotenza e le forme di questi variano molto. Tra i trattamenti attualmente disponibili il metodo pi¨ efficace e facile Ŕ l'assunzione di una pillola come il Viagra, il Cialis e il Levitra. Questi trattamenti orali aiutono gli uomini ad avere un' erezione senza ricorrere a misure pi˙ drastiche, invasive e spesso meno efficaci.

Ormai i trattamenti a forma di pillola hanno sostituito altri metodi che sono pi˙ complicati e scomodi, ad esempio l'uso di anelli costrittori, le iniezioni nei corpi cavernosi o interventi chirurgici.

Inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 (PDE5)

Gli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 aiutono a curare semplicemente la disfunzione erettile. Questi medicinali assunti per via orale rappresentano la cura meno invasiva per l'impotenza maschile evitando trattamenti come l'impianto di protesi chirurgiche o l' iniezione transuretrale - utilizzati ormai solo nei casi pi¨ severi. Gli inibitori della PDE-5 hanno rivoluzionato il modo in cui affrontiamo i problemi erettili e la loro efficacia, facilitÓ d'uso ed il basso rischio associato all'assunzione rendono molto pi¨ semplice la cura di disfunzione erettile. La fosfodiesterasi blocca la cGMP - una sostanza naturale che provoca il rilassamento dei corpi cavernosi del pene. Il rilassamento della muscolatura aiuta l'afflusso di sangue dalle arterie al pene e quindi l'azione degli inibitori della PDE-5 aiuta il raggiungimento dell'erezione. Il rilassamento dei corpi cavernosi e l'aumentata circolazione di sangue possono prolungare il mantenimento dell'erezione.

Ci sono tre trattamenti per via orale attualmente disponibili sul mercato: il Viagra (Sildenafil), il Cialis (Tadalafil), Cialis One a Day (Tadalafil per uso giornaliero) e il Levitra (Vardenafil) questi medicinali appartengono alla classe di farmaci chiamati inibitori della fosfodiestrasi di tipo 5.

In passato c'era l' Uprima, una pillola da far sciogliere sotto la lingua. L' Uprima è stata ritirata dal mercato di vendita.

La nostra farmacia online si occupa di fornire solo trattamenti presi per via orale, ma in casi rari bisogna rivolgere ad altre cure come i seguenti.

Altri trattamenti

Trattamenti con iniezione:

MUSE o 'Sistema di Medicazione Uretrale per l' Erezione'.

Viridal Duo (alprostadil) Ŕ in forma liquida da somministrare con un'iniezione direttamente ai corpi cavernosi del pene . Normalmente va fatto a casa ma la prima volta dimostrata da un medico.

Caverject (alprostadil) contiene lo stesso principio attivo del Viridal Duo e va somministrato nello stesso modo e il modo di agire nel corpo quindi Ŕ uguale.

Rimedi Meccanici

Anello Costrittore - Tra i rimedi meccanici quello pi¨ semplice da usare Ŕ un anello in gomma latex o silicone che viene collocato alla base del pene . Questo perˇ va usato con cautela perchŔ l'uso scorretto puˇ provocare emorragie.

Pompa a Vuoto o vacuum pump - Questo trattamento consiste nell'uso di una pompa costituita da un tubo di plastica in cui bisogna inserire il pene . Da questo poi viene estratta l'aria usando la pompa aiutando il raggiungimento dell' erezione . Anche questo metodo va usato con molta cautela in modo di evitare danni seri ai tessuti.

Interventi Chirurgici

In pochi casi dopo di aver provato i trattamenti meno invasivi sopraelencati, Ŕ possibile che communque non si verifichino gli effetti desiderati, in questi casi l'unico ricorso Ŕ quello della chirugia. Un intervento di questo tipo consisterebbe nell'inserimento di una protesi sotto la pelle del pene , quella pi˙ semplice Ŕ costituita da delle asticelle semi rigide tali da favorire la pene trazione.

Molto raramente la chirugia puˇ servire per riparare i tessuti dannegiati oppure per riparare un blocco alle arterie, ma in realtß Ŕ molto difficile curare bene le cause di disfunzione erettile con la chirugia.

Per un periodo in passato si usava spesso un metodo di saldatura delle vene del pene, sperando che questo avrebbe poi impedito la perdita di sangue quindi restituendo le capacitß erettili. Nonostante un miglioramento notevole subito dopo l'intervento, i problemi di disfunzione erettile si manifestavano quasi sempre dopo poco tempo, ed per questo motivo che il ricorso agli interventi chirurgici come cura per le disfunzioni erettili Ŕ molto raro.